Si avvicina la seconda tappa del Trofeo Romano Scotti +Vista Lazio Cross

di Redazione 0 views0

Cresce l’attesa per la seconda prova del Trofeo Romano Scotti +Vista Lazio Cross: la prima tappa, che si è svolta in notturna lo scorso sabato 3 ottobre a Campoverde di Aprilia (Lt), ha ottenuto il riscontro di oltre 300 iscritti tra agonisti e master. Il comitato organizzatore è quindi soddisfatta del bilancio della prima tappa, e intende ricordare che per ogni amatore iscritto ad ogni tappa del circuito verranno donati 2 euro per ogni iscritto ad un fondo speciale per le attività del settore giovanile del Lazio.

Altrettanto allettante è il panorama del montepremi di tappa e finale grazie ai contributi di Asd Romano Scotti, +Vista, Selle Italia, Northwave, Metabond, Race Mountain, Pro Bike e AZ Promotions; le maglie di leader sono confezionate dalla NwSport.

Il comitato organizzatore presieduto da Massimo Folcarelli ha voluto dare spazio, per organizzare la seconda tappa del Trofeo Romano Scotti +Vista Lazio Cross, alla società Pedala che ti Passa, candidata per l’allestimento della seconda prova di circuito all’interno del parco sito a ridosso del centro Sporting Life della città di Mentana (Rm). Un grande complesso per la pratica delle attività sportive più disparate, dal pentathlon moderno, al golf, tennis, nuoto, beach volley, danza, calcio e grazie al team mentanese da qualche anno, anche il ciclismo fuoristrada ha raggiunto l’importanza delle altre attività.

“Pedala che ti Passa è soprattutto una Scuola di mountain bike affiliata alla F.C.I. ed al C.O.N.I. e dal 2010, grazie all’esperienza ed alla serietà dei nostri collaboratori, Massimiliano Sgriccia, Massimo Grisanti, Luciano Quintarelli, Adamonazario Persiani e al direttore sportivo Pierangelo Brinchi, abbiamo raggiunto quota 40 ragazzi tesserati, dalla categoria G1 agli Allievi”, sostiene il Presidente Giuseppe Corte, presidente del comitato organizzatore della manifestazione di ciclocross di domenica 18 ottobre.

Per l’allestimento di un percorso che si snoderà circa 3 km di fronte alla spettacolare cornice dei monti della bassa Sabina, la commissione laziale al completo (Massimo Folcarelli, Alfio Sciuto e Massimo Antonioli) effettuerà un ultimo sopralluogo nel corso della settimana e dal sabato precedente la gara, sarà già possibile visualizzare il tracciato in sella alla bici.